Press Reviews                                

01/07/2006

Press Reviews Collection

THE NEW YORK SUN

The timing of both musicians is fantastic.

...the last movement, a perpetual-motion wonder, whirled vigorously and dazzlingly. ...an eclectic and appetizing program - program selection plays its part in musical intelligence.


LA REPUBBLICA

La bellezza, la grazia, la leggerezza, e l’eleganza. Insieme sullo stesso palcoscenico. E la musica: classica, seria, colta, ma questa volta bella, belissima, anche da vedere... Labèque e Mullova sono l’esempio più sfolgorante della rivoluzione in atto nella nuova generazione di solisti classici.


IL RESTO DEL CARLINO

Viktoria ha un’idea della musica che è fuoco sotto la cenere, Katia ce I’ha invece vulcanica. La Mullova distilla splendori e nitori: suona il violino con impeccabile inesorabilità. La Labèque è anima e corpo.”


CORRIERE DELLA SERA

“DUE DONNE VINCENTI" Viktoria più Katia, quanto basta per fare l’en plein. Mi riferisco al duo Mullova-Labèque, protagoniste di un acclamato, affollato recital. Ma poi cosa avranno mai in comune una violinista russa e una pianista francese? Direi innanzitutto l’idenrikit musicale vincente. Il successo inteso quale generatore di ulteriore successo... Il bell’aspetto. Il temperamento (focoso). La sicurezza di sé. Quanto all’immagine percepita al primo ascolto, era quella di un duplice ritratto d’autore.